Home » Le nostre attività » Metodo Mézières

Metodo Mézières


Il Metodo Mézières

Che cos'è il Metodo Mézières

Il Metodo Mézières è un metodo di cura rivoluzionario, messo a punto a partire dal 1947 da Françoise Mézières. Essa ha visto, capito e raffinato con pazienza il suo metodo, per farne lo strumento meraviglioso e così efficace che ha trasformato la nostra vita di terapisti e la vita di un numero incalcolabile di pazienti guariti... Si può affermare che il metodo Mézières consiste nel trovare, gli accorciamenti delle Catene Muscolari (e conseguenti compensi), nel lavorarli facendone allentare le tensioni per avvicinarsi alla loro lunghezza originale, affinché il corpo possa ritrovare la sua forma armoniosa.

I principi del metodo sono semplici e logici, ma l'attuazione pratica di un trattamento Mézières richiede, da parte del terapista, una grande precisione ed esige un'osservazione rigorosa e minuziosa di tutto il corpo nei suoi svariati comportamenti adattativi. Il corpo umano, per funzionare bene, deve essere armonioso, equilibrato e simmetrico: tale e quale concepito dalla natura originariamente. Mézières amava fare riferimento alle statue greche del periodo classico il cui canone di bellezza concettualizzato, corrispondeva alle proporzioni del numero aureo. In un corpo “scolpito” in modo armonioso tutto funzionerà al meglio delle sue potenzialità.

La forma armoniosa determina la funzione corretta e libera. Recuperiamo la funzione attraverso la forma e non l’inverso. Riuscite ad immaginare una respirazione corretta con un torace deformato? Sono i nostri dimorfismi che perturbano le funzioni e che sono all’origine di numerose patologie.
Questi dimorfismi, queste asimmetrie adattative sono quasi sempre la conseguenza delle tensioni e dell’accorciamento della Catena Muscolare Posteriore e, in genere, di una perdita di equilibrio tra le diverse Catene Muscolari; ciò determinerà più o meno velocemente delle perturbazioni dei rapporti tra le superfici articolari con le conseguenze conosciute: infiammazioni, artrosi, dolori, degenerazione tissutale ecc.

Ristabilendo l’equilibrio delle catene muscolari con un lavoro Mézières, agiamo sulla forma, armonizzandola, e i differenti problemi regrediscono velocemente.
Nell’esempio di un ginocchio che subisce degli adattamenti eccessivi in rotazione interna del femore a cui segue una rotazione esterna della tibia più degli adattamenti del perone e così a seguire, ristabilendo l’equilibrio delle tensioni e dunque della forma del ginocchio, IL TUTTO all’interno di un lavoro posturale decompensato, avremo una rapida azione sulle sindromi rotulee, sindromi meniscali, instabilità tibio-tarsiche, tendinopatie achilee, ecc.

 

Descrizione del corso

La formazione è ripartita in quattro seminari di tre giorni ciascuno per un totale di 92 ore di lezioni pratiche e teoriche.
Questa metodica riabilitativa, messa a punto da Françoise Mézières nel corso di vent'anni di pratica e poi in altri venti di approfondimento e divulgazione è più che mai attuale.

Il corso ci permette di avere un approccio riabilitativo e terapeutico globale ed efficacissimo per affrontare e risolvere sia dal punto di vista sintomatologico che causativo, una vasta gamma di patologie comunemente diagnosticate in ambito medico-ortopedico ma che poi non riescono ad essere trattate in modo soddisfacente dal punto di vista fisioterapico.

La pratica rappresenta la parte dominante con trattamenti eseguiti e illustrati dai docenti sui pazienti già a partire dal primo stage.

La didattica, la pedagogia e il numero di docenti/monitori per numero di allievi, rendono l'apprendimento perfettamente assimilabile nei 12 giorni che formano i 4 seminari del corso.

ECM, il corso prevede 50 crediti ECM relativi al 2019 per medici e fisioterapisti

Calendario 2019

Il corso verrà proposto per la prima volta a Verona nel 2019

1° Seminario 22, 23, 24 marzo

2° Seminario 17, 18, 19 maggio

3° Seminario 13, 14, 15 settembre

4° Seminario 29, 30 novembre 1° dicembre

 

Sono previsti 50 crediti ECM per medici e fisioterapisti

Docenti

Jean Jacques Eden Corbanese, fisioterapista, Mezierista, Osteopata. Studioso del Mézières dal 1995, formatosi all'AMIK (Association Mézièreste International de Kinésithérapie) di Parigi. Docente in Italia dal 2001

Irma Bencivenga fisioterapista

Cicuzza Bruno fisioterapista

Programma del corso

1° Seminario I FONDAMENTI EL METODO

  • Presentazione, storia
  • Cos’è il metodo Mézières: Concetti base
  • La forma determina la funzione -Nozione di forma armoniosa
  • Regole fondamentali enunciate da F. Mézières - Le leggi e i principi
  • Le diverse modalità di lavoro in Mézières
  • Esame del soggetto - lettura del corpo:
  • frontale, dorsale, sagittale, in flessione anteriore, supino
  • Esame della modalità respiratoria del paziente
  • Anatomia palpatoria a livello del torace
  • La postura: definizione
  • Le 4 Catene Muscolari di Mézières
  • La Catena Muscolare Posteriore: descrizione
  • Il Diaframma, muscolo della respirazione e della statica
  • Lavoro sul Diaframma
  • La postura supina
  • Azione delle rotazioni e delle inclinazioni del capo sul torace
  • La Postura supina A. I. alla verticale
  • Regole e modalità: principali compensi e correzioni
  • Manovre preparatorie
  • Indicazioni e Controindicazioni
  • Postura supina semi-globale (esame)
  • Postura in piedi in affondo anteriore (dimostrazione)
  • Caso clinico - trattamento su paziente

2° Seminario GLI ARTI INFERIORI E IL BACINO

  • Ripasso del seminario precedente
  • La Catena Muscolare Posteriore a livello degli arti inferiori
  • Esame arto inferiore “lettura del corpo”
  • Manovre preparatorie
  • Anatomia palpatoria del piede
  • Postura da seduti: modalità e correz. dei compensi
  • Le autoposture
  • Ginocchio: anatomo-fisiologia
  • I Dismorfismi dell’arto inferiore:
  • ginocchio varo – valgo – lavoro pratico
  • Le sindromi rotulee
  • Il piede: anatomo-fisiologia
  • Piede cavo – piatto – lavoro pratico
  • Alluce valgo – lavoro pratico
  • Azione delle rotazioni e delle inclinazioni del capo sul torace: approfondimento
  • L’anca e il bacino: anatomo-fisiologia
  • L'osso sacro
  • Lo Psoas – lavoro pratico
  • Il Piriforme – lavoro pratico
  • Il quadrato dei lombi – lavoro pratico
  • I muscoli glutei “catena mio-fasciale esterna”
  • Postura supini un A.I. verticale alla volta
  • Caso clinico - trattamento su paziente

3° Seminario LA COLONNA - CINGOLO SCAPOLARE

  • Ripasso del seminario precedente
  • La colonna lombare
  • Le lombalgie
  • Le diverse patologie
  • La scoliosi
  • Lavoro in postura Mézières per la scoliosi : postura seduta - supina
  • Lavoro sulla lordosi interscapolare
  • Esame distretto superiore “lettura del corpo”
  • Anatomia palpatoria della colonna vertebrale dorso-lombare e del cingolo scapolare
  • Postura di riarmonizzazione globale del torace (postura del fazzoletto)
  • Sterno e dismorfismi
  • L’anello toracico superiore: anatomo fisiologia
  • Le diverse patologie a livello del cingolo scapolare: interpretazione e approccio Mézières
  • Anatomia palpatoria del cingolo scapolare
  • Lavoro sulla lordosi interscapolare
  • Lavoro fasciale con spinta centrifuga arti superiori
  • Lavoro sugli scaleni – trapezi – angolare della scapola – romboidi
  • Lavoro sui muscoli rotatori interni della spalla
  • Postura seduti : lavori specifici (arti inferiori - quadricipiti)
  • Postura quadrupedica con allineamento
  • Atelier di lavoro a gruppi con trattamento tra gli allievi
  • Casi clinici – trattamenti su pazienti

4° Seminario LA COLONNA CERVICALE-ARTI SUPERIORI

  • Ripasso del seminario precedente
  • La colonna cervicale: anatomo-fisiologia
  • Anatomia palpatoria della colonna cervico-dorsale
  • Lavoro sul torcicollo
  • Ponçage sotto occipitali - Pompage fasciale
  • Pompage articolari cervicali
  • Micro lavoro in postura Mézières per le vertebre cervicali
  • Le sindromi dell'arto superiore
  • Anatomia palpatoria
  • Analisi dei comportamenti adattativi dell’arto superiore
  • Correzioni distali a livello di gomito, avambraccio , mani e dita
  • Postura in piedi: in appoggio dorsale
    Postura in affondo anteriore: globare - semiglobale
  • Postura in piedi: senza appoggio
  • Sintesi di tutto il corso
  • Elementi di posturologia
  • Elementi di Terapia manuale (teoria e pratica)
  • Le posture di lavoro Mézières secondarie
  • Le dermalgie riflesse
  • Revisione di tutte le posture
  • Revisione delle autoposture
  • Atelier di lavoro a gruppi con trattamento tra gli allievi
  • Casi clinici - trattamenti su pazienti
  • Test ECM

CONSEGNA DEI DIPLOMI

Informazioni e Iscrizioni

OLIS s.a.s.

Per maggiori informazioni per richiedere la modulistica:

segreteria@circoloolis.it

Tel. Fax 045/8923016

Cell. 3497423153

Visitate

Visitate - Corsi ECM

Il nostro blog

Provider N° 4025

Provider N° 4025 - Corsi ECM